Intesa Sanpaolo, utile 2012 a 1,605 mld, dividendo a 5 centesimi

Torino, 12 mar. (LaPresse) - Intesa Sanpaolo ha chiuso il 2012 con un utile netto di 1.605 milioni di euro, a fronte del rosso di 8.190 milioni dell'esercizio precedente. E' quanto si legge in una nota. Il gruppo distribuirà un monte dividendi cash di 832 milioni di euro, con 5 centesimi per azione ordinaria e 6,1 centesimi per azione risparmio. l conto economico consolidato del 2012 registra proventi operativi netti pari a 17.881 milioni di euro, in crescita del 6,5% rispetto ai 16.785 milioni del 2011. Il Core Tier 1 di Intesa Sanpaolo sale a fine 2012 all'11,2% dal 10,1% di un anno prima, anche dopo il pagamento dei dividendi.

IN ROSSO IV TRIMESTRE. Intesa Sanpaolo ha chiuso il quarto trimestre del 2012 con un rosso di 83 milioni di euro, rispetto a all'utile per 414 milioni del trimestre precedente e alla perdita di 10.119 milioni di ottobre-dicembre 2011. Sui conti di ottobre-dicembre pesa la svalutazione per 107 milioni di Telco, la holding di controllo di Telecom Italia. Se si escludono le principali componenti non ricorrenti, il risultato netto normalizzato nel quarto trimestre 2012 è pari a 129 milioni di euro, rispetto ai 292 milioni del terzo trimestre 2012 e al saldo negativo di 220 milioni del quarto trimestre 2011.

DIVIDENDO 2013 NON SOTTO 2012. Per il 2013 il dividendo di Intesa Sanpaolo sarà maggiore o uguale quello dell'esercizio 2012. E' quanto si stima nelle slide di presentazione dei conti dell'anno appena concluso. Il gruppo vede Core Tier 1 e Common Equity sopra il 10% e coefficienti patrimoniali "ben oltre" la soglia Eba. Inoltre, Intesa Sanpaolo punta a un basso leverege, una gestione prudente della liquidità, accantonamenti rigorosi e prudenziali e a una solida performance operativa, con attenzione continua ai costi. "Se le condizioni di mercato miglioreranno - spiegano le slide - passeremo a una strategia meno conservativa facendo leva su un bilancio estremamente solido, su risorse altamente qualificate e sull'impatto del trasformation program attualmente in corso".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata