Intesa Sanpaolo: Memorandum of understanding con Hamriyah Free Zone

Milano, 3 dic. (LaPresse) - Intesa Sanpaolo ha sottoscritto un memorandum of understanding con la Hamriyah Free Zone dell'Emirato di Sharjah. Lo riferisce il gruppo bancario in una nota. L'accordo permetterà alle imprese italiane e internazionali clienti di Intesa Sanpaolo di godere di un iter velocizzato per le autorizzazioni necessarie agli investimenti nella zona e saranno sostenute all'operatività della Filiale Hub di Dubai. Intesa Sanpaolo è la prima banca europea a firmare un accordo con la Free Zone di Hamriyah, costituita nel 1995 nell'Emirato di Sharjah, e seconda Free Zone degli Emirati sia per numero di aziende regolate sia per fatturato globale. Ad oggi le aziende manifatturiere registrate sono circa 5.000, di cui 15 italiane. Il memorandum of understanding segue l'accordo siglato con il parco industriale di Zhangjiagang in Cina e fa parte di una più ampia strategia della Banca di supporto alle Pmi che affianca l'assistenza finanziaria tipica con un'intera piattaforma di canali, informazioni e servizi volti ad agevolare il processo di internazionalizzazione delle imprese italiane.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata