Intesa Italia-Liechtenstein su scambio informazioni fiscali

Roma, 13 feb. (LaPresse) - L'Italia e il Liechtenstein hanno concluso un'intesa in materia di scambio di informazioni fiscali, basato sul più aggiornato standard Ocse. Lo riferisce il Ministero dell'Economia e delle Finanze. L'intesa raggiunta, precisa il Mef, include l'accordo sul modello Tax Information Exchange Agreement (TIEA) e un Protocollo Aggiuntivo in materia di richieste di gruppo. "Tali atti - spiega la nota - permetteranno di instaurare una efficace cooperazione amministrativa tra i due Paesi anche volta a migliorare il contrasto all'evasione fiscale e costituiranno la premessa per ulteriori miglioramenti delle relazioni economiche bilaterali". L'accordo e il protocollo entreranno in vigore con la rispettive firme, previste entro il 2 marzo. Da via XX Settembre fanno inoltre sapere che con una dichiarazione congiunta l'Italia e il Liechtenstein ribadiranno il reciproco impegno ad applicare dal 2017 lo scambio automatico di informazioni di natura finanziaria sulla base del nuovo standard globale (Common Reporting Standard).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata