Inps: A ottobre cig -11,9% per crollo deroga, boom disoccupazione

Roma, 6 nov. (LaPresse) - A ottobre calano a 90,7 milioni le ore di cassa integrazione autorizzate, mostrando una flessione dell'11,9% sui 103 milioni di ore dello stesso mese del 2012, integralmente per il tonfo della cassa in deroga (-58,7%). Lo rileva l'Inps, che rileva inoltre un boom delle domande di disoccupazione in gennaio-settembre. Nei primi nove mesi del 2013 sono state presentate complessivamente 1.431.627 domande di disoccupazione, con un aumento del 27,7% rispetto alle 1.121.277 domande presentate nel corrispondente periodo del 2012.

Nel dettaglio, precisa l'istituto previdenziale sulla cig, si registra un aumento delle ore autorizzate per la cassa integrazione ordinaria (Cigo), che ad ottobre 2013 sono state 33,8 milioni, mentre quelle autorizzate ad ottobre 2012 erano state 31,4 milioni, con un aumento tendenziale del +7,4%. In particolare, la variazione è stata pari a +7,0% nel settore Industria e a +9,3% nel settore Edilizia. Anche il numero delle ore di cassa integrazione straordinaria (Cigs) è stato ad ottobre 2013 superiore a quello dello stesso mese dello scorso anno: 44,0 milioni, con un aumento del +9,5% rispetto ad ottobre 2012, quando le ore autorizzate erano state 40,2 milioni. Decisamente in ribasso, invece, gli interventi in deroga (Cigd), pari a 13,0 milioni di ore ad ottobre 2013, contro i 31,4 milioni di ore dello stesso mese dello scorso anno. Complessivamente, nel periodo gennaio-ottobre 2013, per tutte le diverse forme di cassa integrazione (Cigo, Cigs, Cigd), sono state autorizzate 879,9 milioni di ore, con una diminuzione dell'1,78% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (895,8 milioni di ore).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata