Inflazione, Istat: A settembre -0,7%, negativa per il quinto mese consecutivo
Inflazione, Istat: A settembre -0,7%, negativa per il quinto mese consecutivo

La diminuzione è dello 0,6% su base annua

A settembre l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività, al lordo dei tabacchi, registra una diminuzione dello 0,7% su base mensile e dello 0,6% su base annua (da -0,5% del mese precedente). Lo riferisce Istat, che ha peggiorato le sue stime preliminari, pari a -0,5%.L’inflazione negativa per il quinto mese consecutivo, spiega l'istituto di statistica, si deve in larga parte ai prezzi dei beni energetici regolamentati (da -13,7% di agosto a -13,6%) e di quelli non regolamentati (da -8,6% a -8,2%) e, in misura minore, ai prezzi dei servizi relativi ai trasporti (da -2,3% a -1,6%). Il ridursi rispetto ad agosto dell’ampiezza della flessione dei prezzi di queste tre tipologie di prodotto non bilancia del tutto il rallentamento dei prezzi dei Beni alimentari lavorati (da +0,4% di agosto a +0,1%), l’inversione di tendenza di quelli dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +0,1% a -0,4%) e dei beni durevoli (da +0,3% a -0,1%), determinando così un’inflazione negativa di poco più ampia rispetto al mese precedente.

Carrello della spesa di settembre in lieve accelerazione a +1%

A settembre i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona - che compongono il cosiddetto carrello della spesa - accelerano lievemente da +0,9% a +1%. Quelli dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto riducono la flessione da -0,2% a -0,1%

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata