Inflazione, Istat: A maggio variazione prezzi nulla, +1,1% annuo

Roma, 31 mag. (LaPresse) - Stabile il tasso di inflazione annuo, che si attesta all'1,1% a maggio, lo stesso registrato ad aprile. Lo rileva l'Istat, rivedendo al ribasso la stima provvisoria del +1,2%. L'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, mostra a maggio una variazione nulla rispetto al mese precedente, a fronte del +0,1% rilevato dalla stima preliminare. L'inflazione acquisita per il 2013 è pari all'1,0%. "Rispetto alla stima provvisoria - spiega l'istituto statistico - la minore inflazione misurata dai dati definitivi si deve a un'ampiezza meno marcata delle spinte al rialzo e a un consolidamento di quelle al ribasso dei prezzi dei prodotti interessati da dinamiche congiunturali intense".

I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori, che compongono il cosiddetto carrello della spesa, diminuiscono a maggio dello 0,1% su base mensile e crescono dell'1,5% su base annua, come ad aprile. Ancora ribassi per i prezzi dei carburanti. Il costo della benzina alla pompa diminuisce del 2,7% rispetto al mese precedente e del 5,0% rispetto a maggio dello scorso anno (era -4,0% ad aprile). Il prezzo del gasolio per mezzi di trasporto segna un calo su base mensile del 3,0% e una flessione del 5,0% su base annua (dal -3,6% del mese precedente).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata