Imprese, Crif: Domanda credito +6,8% in III trimestre, in 9 mesi +3,2%

Milano, 26 ott. (LaPresse) - Nel terzo trimestre del 2015 il numero di domande di credito presentate dalle imprese italiane agli operatori bancari ha registrato un segno positivo, con un +6,8% rispetto allo stesso periodo del 2014. In termini aggregati, nei primi 9 mesi dell'anno in corso la variazione complessiva è stata pari a +3,2% rispetto lo stesso periodo del 2014, che a sua volta aveva visto un incremento della domanda addirittura a doppia cifra rispetto all'anno precedente. Sono i riscontri che emergono dal Barometro Crif della domanda di credito delle imprese italiane, relativo a settembre 2015.

Scomponendo la domande tra Imprese Individuali e Società si osserva una dinamica pressoché speculare: nello specifico, nel terzo trimestre 2015 le imprese individuali hanno fatto registrare un +6,7% mentre per le società l'incremento è stato del +6,8%.L'importo medio dei finanziamenti richiesti si è attestato a 78.107 euro nel terzo trimestre dell'anno, ossia il secondo valore più elevato in assoluto, dopo quello del terzo trimestre 2013, rilevato negli ultimi 7 anni. Relativamente alla distribuzione per classe di importo, in linea con il recente passato le domande di importo inferiore ai 5.000 euro continuano a risultare maggioritarie, con una quota del 32,8% sul totale (seppur in calo di 1,2 punti percentuali rispetto alla rilevazione dei primi 9 mesi del 2014), in virtù del maggior peso delle richieste di credito presentate da imprese di piccola e piccolissima dimensione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata