Ilva, Barbagallo (Uil): Bene posizione Renzi, la proponiamo da mesi

Roma, 30 nov. (LaPresse) - "Condividiamo l'impostazione del presidente del Consiglio sull'Ilva: erano mesi che la Uil aveva prospettato una soluzione pubblica di emergenza per lo stabilimento siderurgico tarantino. I nostri dubbi sul potenziale acquirente privato sono sempre stati molto forti perché le condizioni produttive e di mercato in cui esso opera sono tali da non garantire un futuro per l'Ilva". Lo scrive in una nota Carmelo Barbagallo, segretario generale della Uil, commentando le parole di Renzi che questa mattina in un'intervista a 'Repubblica' si è detto favorevole ad un intervento dello Stato nella vicenda Ilva.

"Si proceda, dunque - aggiunge Barbagallo - sulla strada da noi suggerita e, ora, annunciata dal premier. Si mettano in sicurezza sia l'ambiente sia la capacità produttiva e l'occupazione di uno stabilimento strategico per tutta l'economia nazionale. E quando poi si dovesse procedere alla vendita, si facciano accurate verifiche sulle effettive intenzioni di sviluppo di quel sito da parte di eventuali acquirenti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata