Ibm: crollo degli utili nel terzo trimestre, titolo cala di oltre il 6% nel pre-market a Wall Street
(Finanza.com) Crollano gli utili trimestrali di Ibm e il titolo cede oltre il 6% nel pre-mercato a Wall Street. Il colosso americano dei pc ha inoltre fatto sapere che venderà l'attività di microelettronica a GlobalFoundries. In base ai termini dell'accordo Ibm pagherà 1,5 miliardi di dollari a Globalfoundries per i prossimi tre anni. L'operazione si tradurrà in un onere pre-tasse di 4,7 miliardi di dollari nel terzo trimestre. Quanto ai conti del penultimo trimestre 2014 Ibm ha registrato profitti in forte flessione a 18 milioni di dollari contro i 4,04 miliardi registrati un anno prima. Al netto delle poste non ricorrenti i profitti si sono attestati a 3,68 dollari. Il giro d'affari da operazioni continue è scivolato del 4% a 22,4 miliardi di dollari. Gli analisti interpellati da FactSet si attendevano utili per 4,31 dollari e ricavi per 23,37 miliardi. "Siamo delusi della performance. Abbiamo visto un forte rallentamento a settembre e un cambiamento nella propensione all'acquisto dei consumatori - dichiara Ginni Rometty, numero uno del gruppo IBM, commentando i risultati trimestrali - I nostri risultati indicano anche un cambiamento senza precedenti nel nostro settore". Nel pre-mercato il titolo cede oltre il 6% a 170,99 dollari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata