Huawei, 'sopravvivenza' priorità 2020. Xu: Resistiamo ad avversità

Pechino (Cina), 31 dic. (LaPresse/AFP) - Huawei, inserita nella 'lista nera' degli Stati Uniti, genererà nel 2019 un fatturato inferiore alle aspettative e dovrà fare della sua "sopravvivenza" la sua priorità nel 2020. Lo ha annunciato oggi il gigante cinese delle telecomunicazioni. Il gruppo, sospettato di potenziale spionaggio di Washington a beneficio di Pechino, prevede di generare per il 2019 un fatturato di 850 miliardi di yuan (109 miliardi di euro), con un incremento "di circa il 18% su un anno", ha dichiarato Eric Xu, che detiene la presidenza di turno di Huawei, nel suo messaggio di Capodanno. Ma "queste cifre sono inferiori alle nostre proiezioni iniziali", ha riconosciuto, riferendosi agli "sforzi concertati degli Stati Uniti per schiacciarci". "Il business rimane solido, tuttavia, e stiamo resistendo di fronte alle avversità", ha sottolineato Xu.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata