Hong Kong, ancora debole Pil nel terzo trimestre: +1,3% annuo

Hong Kong (Cina), 16 nov. (LaPresse/AP) - Ancora un trimestre di crescita debole per l'economia di Hong Kong, appesantita dai rallentamenti di Europa e Stati Uniti. Il Pil dell'ex colonia britannica si è espanso a un tasso annualizzato dell'1,3% nel periodo luglio-settembre. Hong Kong è riuscita ad evitare la 'recessione tecnica', ovvero due trimestri consecutivi di contrazione economica, grazie all'aumento del Pil dello 0,6% su base trimestrale, dopo il lieve calo di aprile-giugno. Il rallentamento ha spinto il governo dell'ex colonia britannica a rivedere le stime di crescita dell'anno 2012 al +1,2%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata