Grecia, Schaeuble: Referendum può essere giusto, decisione è di Atene

Bruxelles (Belgio), 11 mag. (LaPresse/EFE) - Un eventuale referendum dei cittadini in Grecia su un accordo sulle riforme potrebbe essere "giusto" e "giustificato" per lo sblocco dei negoziati. Lo hanno detto i ministri delle Finanze tedesco e austriaco, Wolfgang Schaeuble e Hans Joerg Schelling, arrivando all'Eurogruppo a Bruxelles. Il ministro tedesco ha ammesso che quello greco è "un dilemma di difficile soluzione". "Se il governo greco ritiene che sia necessario un referendum, allora lo indica", ha proseguito Schaeuble, "forse è giusto lasciare decidere ai greci se si è disposti ad accettare quello che è necessario o se si preferisce un'altra strada", ha dichiarato ancora, "la decisione dipende dalla Grecia". Schelling ha invece spiegato che la consultazione dei cittadini greci potrebbe essere "giustificata" e di non vedere "ora come ora" il rischio di un'uscita di Atene dall'euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata