Grecia, riparte trattativa su debito: oggi vertice Papademos-Iif

Atene (Grecia), 26 gen. (LaPresse/AP) - Riparte la trattativa tra banche e Grecia per arrivare a un accordo sulla svalutazione del debito di Atene. Alle 19 il primo ministro, Lucas Papademos, incontrerà Charles Dallara, il direttore generale dell'Istituto delle finanze internazionale (Iif), che sta conducendo i colloqui a nome degli investitori privati, e Jean Lemierre, un consigliere del presidente della banca francese Bnp Paribas. Atene spera di concludere i negoziati entro la fine della settimana, nonostante la disputa sui termini dell'accordo. L'Iif ha fatto sapere ieri in una nota che lo scopo dei colloqui è trovare il prima possibile un accordo sulle rimanenti questioni legali e tecniche. La Grecia sta cercando di ottenere dagli investitori privati una riduzione volontaria del 50% del valore dei titoli di Stato in loro possesso (haircut), pari a 100 miliardi di euro. I creditori riceverebbero in cambio nuovi bond con scadenza posticipata e rendimento più basso. Atene deve trovare l'accordo prima del 20 marzo, data entro cui deve restituire 14,5 miliardi di euro di bond del Tesoro. L'intesa, dunque, è vitale per evitare il default e costituisce una precondizione per ricevere il secondo pacchetto di aiuti internazionali, del valore di 130 miliardi di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata