Grecia, Papandreou in Germania: Ripagheremo tutti i nostri debiti

Berlino (Germania), 27 set. (LaPresse/AP) - "Stiamo chiedendo denaro in prestito, ma lo restituiremo". Così il primo ministro greco, George Papandreou, parlando al forum della Confindustria tedesca da Berlino, dove è in visita. Il premier ha poi spinto l'Europa "a fare un ulteriore passo avanti" e dimostrare che sa agire con politiche comuni a tutti i Paesi. "Anche la Germania - ha spiegato Papandreou - dipende dall'Europa, il suo più grande partner commerciale, per crescita e creazione di posti di lavoro".

Il premier greco ha anche fatto riferimento alle continue critiche contro la Grecia, spiegando che sono controproducenti per la risoluzione della crisi economica. "Le frequenti critiche contro di noi - ha detto - sono profondamente frustranti dati i sacrifici fatti dai greci". La Grecia non sta chiedendo applausi, ha continuato, "ma vuole solo rispetto per i fatti che stanno accadendo. Voi imprenditori sapete che ispirazione, innovazione e motivazione sono parti importanti del successo. Se le persone ottengono solo punizioni e disprezzo, la crisi non diventerà mai un'opportunità per crescere di nuovo, ma solo una causa persa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata