Grecia, Papademos parte a sorpresa per Bruxelles

Atene (Grecia), 19 feb. (LaPresse/AP) - Il primo ministro Lucas Papademos è partito per Bruxelles, dove domani si terrà la cruciale riunione dell'Eurogruppo in cui si deciderà se elargire ad Atene il prestito da 130 miliardi di euro. La presenza del premier non era attesa. Il suo staff ha detto di non essere a conoscenza di incontri in programma per oggi, mentre l'agenda di domani sarà diffusa più tardi. Il governo di Papademos dovrebbe presentare domani in Parlamento due leggi di emergenza, la cui approvazione è necessaria per convincere i creditori sull'impegno della Grecia nell'attuare riforme. La normativa, che prevede tagli ai salariali e alle pensioni, dovrebbe essere discussa martedì in commissione e sottoposta al voto dell'aula mercoledì.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata