Grecia, governo: Austerità fa progressi, deficit batte obiettivi

Atene (Grecia), 10 mag. (LaPresse/AP) - Il programma di austerità della Grecia sta facendo progressi, con il deficit previsto per la prima parte dell'anno caduto a meno della metà di quanto inizialmente previsto. Il vice ministro delle Finanze, Christos Staikouras, ha comunicato che il disavanzo di gennaio-aprile 2013 ha raggiunto i 2,45 miliardi di euro, a fronte di una previsione di 5,74 miliardi. I dati preliminari presentati venerdì escludono i costi di manutenzione del debito pari a 330 milioni di euro. Per la prima volta il gettito fiscale ha centrato l'obiettivo, con le entrate salite ad aprile sopra il target del 5,1%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata