Grecia, fonte Ue: Termini prestito saranno rinegoziati

Bruxelles (Belgio), 19 giu. (LaPresse/AP) - I termini del prestito d'emergenza alla Grecia verranno rinegoziati, a causa delle condizioni economiche in peggioramento, che hanno trasformato il vecchio accordo in "un'illusione". Lo rende noto una fonte anonima dell'Unione europea, aggiungendo che l'obiettivo del nuovo patto sarà ancora quello di ridurre il debito greco e riformare l'economia del Paese, in modo da renderla più competitiva. A essere discussi saranno i metodi in cui si potrà raggiungere tali obiettivi. La fonte ha precisato inoltre che la rinegoziazione fa parte del normale processo di accertamento dei progressi di qualunque Paese che riceve un prestito internazionale. Tuttavia, le dichiarazioni del funzionario europeo giungono in un momento di aspro dibattito su quanta clemenza dovrebbe essere mostrata nei confronti della Grecia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata