Grecia, Draghi: Con Atene fuori da euro alta inflazione e instabilità

Torino, 23 mar. (LaPresse) - "Rassegnarsi a un'uscita della Grecia dall'euro con la possibilità di svalutare la sua moneta non migliorerebbe nulla. Rimarrebbe l'obbligo di portare avanti le riforme". Lo ha affermato il presidente della Bce, Mario Draghi, in un'intervista al quotidiano tedesco Bild. "Il risultato - ha sottolineato - sarebbe alta inflazione e instabilità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata