Grecia, Bce aumenta liquidità emergenza a banche a 71 miliardi

Bruxelles (Belgio), 25 mar. (LaPresse/Reuters) - La Bce ha leggermente allentato il guinzaglio sulle banche greche. Secondo una fonte bancaria, la liquidità di emergenza (Ela) per gli istituti di credito ellenici è stata alzata a 71 miliardi di euro dai precedenti 69,8 miliardi. Tuttavia, sul fronte della supervisione bancaria, che spetta sempre all'Eurotower, il capo economista della Bce, Peter Praet, ha invitato i politici greci a mantenere maggiore "disciplina verbale" per evitare forti tensioni politiche e sui mercati.

JUNCKER: OTTIMISTA SU NEGOZIATO. Il salvataggio di Atene "è rientrato all'interno di un percorso normale e penso che potremo giungere a una conclusione che sia favorevole alla Grecia e all'Unione europea". Lo ha detto il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, intervenendo al Parlamento europeo. "Devo riconoscere che ero stato molto pessimista durante le ultime settimane, perché non c'era alcun progresso", ha aggiunto Juncker, affermando ancora: "Noi amiamo la Grecia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata