Governo, S&P conferma rating Italia: A rischio ripresa

Londra (Regno Unito), 29 apr. (LaPresse) - La formazione del governo di coalizione guidato da Enrico Letta "non ha immediate implicazioni sul rating". Lo scrive Standard & Poor's in una nota, con cui spiega di aver lasciato invariato il merito di credito dell'Italia a 'BBB+', con outlook negativo. Secondo l'agenzia di rating "non è ancora chiaro se la coalizione di governo sarà in grado di attuare riforme che favoriscano la crescita" e le prime parole di Letta "suggeriscono l'intenzione di rallentare, ma non invertire, il ritmo di consolidamento fiscale". "Crediamo - afferma S&P - che ci sia un rischio significativo sull'economia italiana, che potrebbe non recuperare nella seconda metà del 2013, ma continuare a contrarsi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata