Giappone, Noda: Pronti a colloqui per zona libero commercio Pacifico

Tokyo (Giappone), 11 nov. (LaPresse/AP) - Il Giappone parteciperà ai colloqui per entrare a far parte della futura Trans-Pacific partnership, zona di libero commercio sostenuta dagli Stati Uniti che mira a eliminare le tariffe doganali e a cui desiderano aderire già nove Paesi del Pacific Rim, le nazioni che si affacciano sull'oceano Pacifico. Ne ha dato oggi l'annuncio ufficiale il premier giapponese, Yoshihiko Noda, in una conferenza stampa. L'adesione al gruppo arriva dopo lunghi e intensi dibattiti all'interno del partito al governo. I grandi esportatori sostengono che entrare nel gruppo migliorerebbe il commercio regionale e gli investimenti, mantenendo la competitività del Giappone. I contadini, invece, credono che i loro mezzi di sostentamento verrebbero messi a rischio da merci agricole importate e di peggiore qualità. Noda ha dato l'annuncio prima di partire per il vertice della Cooperazione economica dell'Asia-Pacifico, che si terrà alle Hawaii.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata