Giappone: BoJ mantiene invariati gli stimoli e taglia stime di inflazione
(Finanza.com) La Bank of Japan (BoJ) ha lasciato inalterato il piano di acquisto di bond governativi e altri asset a quota 80 mila miliardi di yen annui. E' il responso uscito dalla prima riunione del 2015 dell'istituto centrale nipponico che lo scorso ottobre aveva alzato di 30 mila miliardi l'entità degli acquisti per centrare il target di inflazione. La decisione è in linea con le attese di consensus. La banca centrale giapponese oggi ha rivisto le proprie stime economiche tagliando a +1% quelle di inflazione core per l'anno fiscale che parte ad aprile dal precedente +1,7%. Taglio delle stime dettato principalmente dall'effetto sui prezzi del tracollo delle quotazioni del petrolio. Alzate invece le stime di pil che è visto ora in crescita del 2,1%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata