Germania taglia stime Pil 2012 (+1%). Roesler: No rischi recessione

Berlino (Germania), 20 ott. (LaPresse/AP) - La Germania ha rivisto al ribasso le sue previsioni di crescita per il prossimo anno, portandole dall'1,8% all'1%, per l'incertezza nei mercati finanziari. Il ministro dell'Economia, Phillip Roesler, ha però dichiarato che, nonostante il rallentamento, il Paese non rischia la recessione. Roesler ha aggiunto che il prodotto interno lordo per crescerà quest'anno del 2,9%, stima in rialzo rispetto al 2,6% comunicato ad aprile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata