Germania, produzione industriale crollata di oltre il 9% a marzo

Milano, 7 mag. (LaPresse/Finanza.com) - Tonfo maggiore del previsto della produzione industriale in Germania a marzo, mese in cui sono scattate le misure di lockdown per contenere il contagio da Covid-19. La produzione industriale della prima economia dell'Eurozona è collassata a marzo segnando un -9,2% rispetto al mese prima, facendo peggio delle attese ferme a un -7,5%. Si tratta della maggiore contrazione mai registrata da quando la rilevazione statistica è iniziata nel gennaio del 1991. Su base annua, quindi rispetto al marzo 2019, la flessione è stata dell'11,6%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata