Germania, indebitamento 2011 a 17,3 mld, meglio di attese

Berlino (Germania), 12 gen. (LaPresse/AP) - Il governo tedesco ha annunciato che il nuovo dato sull'indebitamento nazionale dello scorso anno è di 17,3 miliardi di euro, molto inferiore alle previsioni, grazie alla forte crescita economica favorita dalle entrate tributarie. Il ministero delle Finanze ha pubblicato i dati oggi, un giorno dopo l'annuncio che il deficit nazionale è sceso all'1% del prodotto interno lordo nel 2011, rispetto al 4,3% dell'anno precedente, lettura nettamente inferiore al limite ufficiale del 3% stabilito per i Paesi dell'eurozona. La Germania aveva pianificato di indebitarsi per 48,4 miliardi di euro nel 2011, ma la cifra si è ridotta nel corso dell'anno. Nel 2010 il Paese si era indebitato per 44 miliardi di euro. Il ministero delle Finanze ha inoltre specificato che le entrate tributarie sono state di 248,1 miliardi, mentre le previsioni iniziali stimavano 229,2 miliardi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata