Generali vende 69,1% israeliana Migdal per 835 mln

Trieste, 7 mar. (LaPresse) - Generali ha venduto per 835 milioni di euro l'intera quota del 69,1% detenuta nella società israeliana Migdal Insurance and Financial Holdings all'imprenditore Shlomo Eliahu. E' quanto si legge in una nota del Leone di Trieste. Dall'operazione Generali prevede una plusvalenza su base consolidata di circa 103 milioni di euro. Il controvalore rappresenta un premio implicito di circa il 12,6% rispetto al prezzo di mercato del 6 marzo sulla borsa di Tel Aviv. 'indice Solvency I migliora di circa 2,4 punti percentuali. "L'operazione - afferma Generali - permetterà di aumentare la liquidità del capitale disponibile, uscendo da un mercato che negli ultimi anni non risulta essere più core nella strategia di sviluppo del gruppo, che si è focalizzata su aree geografiche ad alto potenziale di crescita con bassa penetrazione assicurativa come Est Europa, Asia e Brasile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata