Generali, utile 9 mesi cala a 825 mln: pesano 824 mln svalutazioni

Milano, 11 nov. (LaPresse) - Utile netto per Generali in calo a 825 milioni di euro nei primi nove mesi del 2011, dopo svalutazioni complessive nette per 824 milioni di euro, di cui 329 milioni per obbligazioni della Grecia in portafoglio. E' quanto emerge dalla nota del Leone di Trieste con i conti al 30 settembre 2011. Il risultato netto si era attestato a 1,3 miliardi di euro nello stesso periodo dello scorso anno. Generali "continua a evidenziare buoni progressi nella gestione industriale e in particolare nel segmento danni - commenta il ceo di Generali, Giovanni Perissinotto - viene ribadita la validità del modello di business basato sull'internazionalizzazione, la diversificazione geografica e la pluralità di canali distribuitivi del gruppo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata