Generali, multa di 5 milioni in Francia per falle a controlli su operazioni sospette

Parigi (Francia), 28 lug. (LaPresse) - L'Autorità francese per il controllo prudenziale del settore finanziario ha deciso di multare Generali Vie, società della filiale francese di Assicurazioni Generali, con una sanzione di 5 milioni di euro. L'Acpr spiega che prima del 2012 si sono riscontrate carenze nei controlli interni contro operazioni sospette, come riciclaggio o possibile finanziamento del terrorismo.

"La classificazione del rischio - si legge nel testo del provvedimento che fa riferimento all'analisi degli ispettori del 2012 - non comprende insieme il rischio di riciclaggio di denaro e quello di finanziamento al terrorismo associati con l'attività della clientela". "Le carenze di cui sopra - spiega ancora l'Authority della Banca di Francia - si sono tradotti in difetti di vigilanza menzionati nel dossier dell'ispezione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata