Generali, Galateri: Non esistono più partecipazioni strategiche

Trieste, 30 apr. (LaPresse) - "Con l'arrivo di Mario Greco, sostenuto da tutti gli azionisti, il gruppo ha ripreso slancio". Così il presidente di Generali, Gabriele Galateri di Genola, in un'intervista a 'il Piccolo' nel giorno dell'assemblea degli azionisti della compagnia del Leone. Tra gli azionisti "c'è un'atmosfera molto positiva, di condivisione e sostegno". Galateri poi accenna anche al suo passato, di Fiat dice che "Marchionne ha fissato da tempo obiettivi chiari e li persegue con determinazione" e per Telecom si augura "che segua la stessa strada". Sulle partecipazioni del gruppo, tra cui quelle proprio in Telecom e in Rcs, Galateri è chiaro: "Non esistono più partecipazioni strategiche, ma solo quelle coerenti con i nostri obiettivi di redditività". Sul fronte politico Galateri spiega come l'immagine dell'Italia "sia migliorata nel primo periodo del Governo Monti" e su Enrico Letta dice "lo apprezzo molto e lo stimo" e "mi auguro suo Governo duri".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata