Generali compra il 24% di Gph e sale al 100%, spende 1,24 mld

Trieste, 16 gen. (LaPresse) - Generali è salita al 100% di Generali Ppf Holding Bv acquisendo il restante 24% delle azioni detenute dal gruppo Ppf, in linea con gli accordi firmati l'8 gennaio del 2013. Lo riferisce una nota del Leone di Trieste. Con l'acquisizione del pieno controllo azionario di Gph, la holding operativa nell'Europa Centro-Orientale cambia la propria denominazione sociale in Generali Cee Holding Bv. L'acquisto delle rimanenti quote di Gph è stato perfezionato, in linea con i termini precedentemente annunciati al mercato, per un prezzo finale di 1.245,5 milioni di euro. "Questo è l'ultimo passaggio di un'operazione importante per il gruppo - afferma il ceo di Generali, Mario Greco - il completo controllo azionario di Generali Cee Holding BV ci dà finalmente l'opportunità di sfruttare appieno il nostro investimento e di accelerare lo sviluppo ed il miglioramento della nostra competitività nella regione".

Greco sottolinea inoltre che "l'Europa Centro-Orientale è uno dei nostri mercati chiave in Europa, con chiare prospettive di crescita e dove il Gruppo è già un leader indiscusso in termini di redditività". La joint venture Generali Ppf Holding è nata nel 2008 dall'unione dei rispettivi business assicurativi dei due gruppi nell'Europa Centro-Orientale e ha dato vita a uno dei principali operatori assicurativi della regione. Dopo la decisione di porre fine alla partnership, annunciata a gennaio 2013, e l'acquisto della prima tranche (25%) di azioni di Gph a marzo dello stesso anno, Generali possedeva già il 76% di Gph con il pieno controllo gestionale della società. Generali Cee Holding è uno dei maggiori assicuratori nel mercato dell'Europa Centro-orientale - primo in Repubblica Ceca e Ungheria, secondo in Serbia, terzo in Slovacchia e tra i primi dieci negli altri paesi - e supera i suoi competitori regionali in termini di redditività del ramo danni, con un Combined Ratio dell'87,3% al 30 settembre 2014.

I Paesi dell'Europa Centro-Orientale rappresentano il quarto mercato del gruppo Generali con circa 3,5 miliardi di euro di premi nel 2013 e oltre 11 milioni di clienti (rispettivamente 1 miliardo di premi e 4 milioni di clienti nel 2007, quando la partnership è stata firmata).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata