General Electric, utile IV trimestre -18%, pesano voci una tantum

New York (New York, Usa), 20 gen. (LaPresse/AP) - Utile in calo del 18% per General Elecric nel quarto trimestre 2011, dopo la cessione della quota nella rete NBC Universal a Comcast e gli sforzi finaziari per un piano pensionistico. Il colosso statunitense dell'energia ha realizzato un risultato netto di 3,73 miliardi dollari, o 35 centesimi per azione, rispetto ai 4,54 miliardi dollari, o 42 centesimi per azione, registrati un anno prima. Escludendo le voci 'una tantum' l'utile è di 39 centesimi per azione, superiore ai 38 centesimi per azione previsti degli analisti I ricavi registrati, scesi dell'8% a 37,97 miliardi di dollari, sono al di sotto delle attese di Wall Street, che aveva puntato su entrate a 40,05 miliardi di dollari. Nell'intero 2011, l'azienda ha guadagnato 14,15 miliardi di dollari, o 1,23 dollari per azione, in crescita del 22% rispetto ai 11,64 miliardi di dollari, o 1,06 dollari per azione, del 2010.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata