Gazprom propone accordo extra-giudiziale a Ue su caso antitrust

Mosca (Russia), 21 set. (LaPresse/Reuters) - Gazprom ha proposto alla Commissione Ue un accordo extra-giudiziale su un'inchiesta antitrust aperta da Bruxelles conto il colosso del gas russo. A riportarlo è l'agenzia russa Interfax, che cita un funzionario di Gazprom. Dopo due anni di indagini, gli uffici antitrust della Commissione avevano condannato Gazprom ad aprile per abuso di posizione dominante in Polonia, Ungheria e in altri sei Paesi dell'Europa orientale. Il colosso statale russo, che rifornisce un terzo del fabbisogno di gas dell'Ue e genera qui oltre la metà dei suoi ricavi, ha respinto le accuse, sostenendo di aver già fatto concessioni significative.

A maggio Gazprom aveva tuttavia dichiarato di essere pronta ad affrire all'Europa nuove concessioni, anche per quanto riguarda i prezzi, per evitare una battaglia legale che potrebbe tradursi in miliardi di dollari di multe. Interfax non ha riferito il contenuto delle nuove proposte da Mosca, ma ha citato il vice amministratore delegato di Gazprom, Alexander Medvedev, che ha detto che la società avrebbe organizzato presto un incontro con la commissaria Ue alla Concorrenza, Margrethe Vestager, per discutere le concessioni. "Nel prossimo futuro ne discuteremo con la signora Vestager al fine di trovare una soluzione out-of-court", ha detto Medvedev.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata