Gas, aperto secondo condotto Nord Stream Russia-Germania

Mosca (Russia), 8 ott. (LaPresse/AP) - La Russia ha aperto un nuovo gasdotto da 6,4 miliardi di euro sotto il Mar Baltico, collegando direttamente l'Europa con le ampie riserve di gas naturale dalla Siberia. L'opera, lunga 1.224 chilometri, ha avviato il trasporto di gas dalla baia Portovaya, nel nord del Paese, alla costa nord-orientale della Germania nell'ambito del progetto Nord Stream, che ha raddoppiato la sua capacità annua di 55 miliardi di metri cubi. Un primo condotto era stato aperto lo scorso novembre. L'Europa riceve circa due quinti del suo gas naturale dalla Russia, che ha le maggiori riserve mondiali. In precedenza tutto il gas passava per Ucraina e Bielorussia. Sul suo sito internet, Nord Stream ha annunciato inoltre che sta valutando la creazione di una nuova società entro il 2013 per lo sviluppo di uno o due condotti aggiuntivi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata