Garante privacy: Multa a Tim da 27,8 mln per uso dati a fini marketing

Milano, 1 feb. (LaPresse) - Il Garante per la privacy ha irrogato a Tim spa una sanzione di 27.802.946 euro per "numerosi trattamenti illeciti di dati legati all'attività di marketing". Le violazioni hanno interessato nel complesso alcuni milioni di persone. Dal gennaio 2017 ai primi mesi del 2019 sono pervenute all'Autorità centinaia di segnalazioni relative, in particolare, alla ricezione di chiamate promozionali indesiderate effettuate senza consenso o nonostante l'iscrizione delle utenze telefoniche nel Registro pubblico delle opposizioni, oppure ancora malgrado il fatto che le persone contattate avessero espresso alla società la volontà di non ricevere telefonate promozionali. Irregolarità nel trattamento dei dati sono state lamentate anche nell'ambito dell'offerta di concorsi a premi e nella modulistica sottoposta agli utenti da Tim.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata