Fs, Ue: Indagine su aiuti di Stato a Trenitalia e altre società gruppo

Bruxelles (Belgio), 27 mar. (LaPresse) - La Commissione europea avvia un'indagine approfondita sugli interventi pubblici a favore di Trenitalia e di altre società del gruppo Ferrovie dello Stato. Lo si legge in una nota diffusa dagli uffici dell'antitrust Ue, che intende "valutare se alcune compensazioni per obblighi di servizio pubblico e il trasferimento a titolo gratuito di asset nell'ambito del mercato italiano del trasporto ferroviario di merci sono compatibili con le norme Ue in materia di aiuti di Stato". Di queste misure, precisa la Commissione, beneficiano società appartenenti al gruppo Ferrovie dello Stato "in particolare le sue controllate Trenitalia Spa e Fs Logistica Spa". La Commissione, spiega ancora il comunicato, "esaminerà se le misure in questione hanno conferito un vantaggio economico selettivo a Trenitalia o ad altre società del gruppo, a scapito dei concorrenti. L'avvio dell'indagine approfondita offre ai terzi interessati l'opportunità di presentare osservazioni, senza pregiudicare l'esito del procedimento". Nel periodo 2000-2001, l'Italia ha proceduto alla riorganizzazione del suo operatore ferroviario storico Ferrovie dello Stato SpA, creando società distinte incaricate della gestione dell'infrastruttura (Rfi) e delle attività di trasporto ferroviario (tra cui Trenitalia Spa, attiva nei servizi di trasporto sia passeggeri che merci, e Fs Logistica Spa, attiva nei servizi di logistica per il trasporto merci, ambedue controllate al 100 % dal gruppo Ferrovie dello Stato). Per Bruxelles il mercato italiano del trasporto ferroviario merci "si può considerare pienamente liberalizzato in Italia dal 2003 e a livello Ue dal 2007".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata