Francia, socialisti vedono nuova Belle Époque: no disoccupati nel 2025

Parigi (Francia), 19 ago. (LaPresse/AP) - Nessuna disoccupazione, abbondanza di case a buon prezzo, una nuova rivoluzione industriale e una polizia 3.0. Così sarà la Francia nel 2025, almeno secondo le previsioni della maggioranza di governo. Questa sorta di nuova 'Belle Époque' è il quadro immaginato dai leader dei socialisti francesi, che si sono dati appuntamento per un seminario sul futuro. Il partito del presidente François Hollande, alle prese con un disoccupazione al 10% e un alto deficit di bilancio, ha discusso su come sarà la Francia nel prossimo decennio. Il ministro delle Finanze, Pierre Moscovici, si è detto convinto che si arriverà alla piena occupazione. Il ministro alla Casa, Cecile Duflot, ha spiegato che trovare un'abitazione a prezzi accessibili sarà così facile che la ricerca verrà percepita come "un momento piacevole della vita". Il seminario ha stimolato l'ironia dell'Ump, il partito conservatore e principale forza all'opposizione. "Voilà - ha scherzato Roger Karoutchi, dell'Ump - un governo consapevole delle sue debolezze che cerca di coprirle sfornando sogni di futuri radiosi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata