Francia, Moscovici: Nessun tetto per legge a stipendi dei top manager

Parigi (Francia), 24 mag. (LaPresse/AP) - La Francia non ha alcuna intenzione di mettere un tetto agli stipendi dei top manager del settore privato. Lo ha detto il ministro delle Finanze francese, Pierre Moscovici, chiarendo la posizione dell'esecutivo di fronte ai crescenti timori delle grandi imprese, dopo che lo scorso anno il governo francese ha imposto un limite alle remunerazioni dei vertici delle società pubbliche. Moscovici ha risposto al giornale economico francese 'Les Echos'. Il ministro ha precisato che il governo non intende fare marcia indietro sull'imposta del 75% sui redditi superiori a 1 milione di euro, ma ha dichiarato che l'esecutivo "non farà niente di ulteriore" per regolare la distribuzione dei pagamenti nelle imprese. "Non ci sarà - ha detto Moscovici - alcuno specifico progetto di legge sulla governance della società".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata