Francia, Hollande rivede in peggio deficit/Pil 2013 al 3,7%

Parigi (Francia), 12 mar. (LaPresse/AP) - La Francia riuscirà a portare il deficit solo al 3,7% del Pil quest'anno, al di sopra del limite Ue del 3%. Lo ha riferito il presidente francese, François Hollande, che ha rilasciato per la prima volta la stima sul disavanzo 2013. Il governo aveva già spiegato che avrebbe dovuto rivedere l'obiettivo a causa di una crescita economica al di sotto delle attese. La Francia aveva impostato il suo bilancio prevedendo un aumento del Pil dello 0,8% quest'anno, ma le stime della Commissione Ue parlano di un +0,1%. Il ministro delle Finanze francese, Pierre Moscovici, ha escluso ulteriori misure di austerità perché sostiene che peggiorerebbero soltanto la situazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata