Fornero: La precarietà è un disvalore

Torino, 1 mag. (LaPresse) - "La flessibilità oggi è un valore ma senza creare la precarietà, che viene sperimentata soprattutto dai giovani e dalle donne, che è un disvalore. E anche un costo, soprattutto se a viverla sono i giovani a cui viene negata una prospettiva futura". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, alla cerimonia di consegne delle Stelle al merito del Lavoro al Conservatorio di Torino. "Ci devono essere - ha spiegato - regole per i contratti, e l'idea che ce ne sia uno che domina sugli altri: quello a tempo indeterminato. A cui si accede da giovani, con una formazione adeguata, e con l'apprendistato, che è un valore fondamentale nel mondo del lavoro". "Il lavoro - ha detto ancora - è un riconoscimento della persona, ne hanno diritto tutti senza restrizioni, discriminazioni e privilegi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata