Forex: l'aussie recupera dopo sell off in scia deboli dati mercato del lavoro australiano
(Finanza.com) Tentativo di risalita del dollaro australiano sui mercati valutari dopo la reazione negativa alla diffusione dei deboli indicazioni arrivate oggi dal mercato del lavoro australiano. Il cosiddetto aussie si è riportato nei pressi dei livelli a cui viaggiava prima della diffusione del dato sull'occupazione a 1,029 rispetto al dollaro Usa dopo aver toccato un minimo a 1,023 dollari. A novembre il tasso di disoccupazione australiano si è attestato al 5,3% dal 5,2% del mese precedente. Le attese erano per un valore invariato. Lo scorso mese il numero di occupati è sceso di 6.300 unità rispetto alle +16.800 del mese precedente (dato rivisto da +10mila). Debolezza del mercato del lavoro che contribuisce ad aumentare sul mercato le attese di un nuovo taglio dei tassi da parte della Reserve bank of Australia che già a novembre e dicembre ha abbassato due volte il costo del denaro portandolo dal 4,75% al 4,25%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata