Fmi, Lagarde: Allarme disoccupati, 200 mln globali; 74 mln i giovani

Washington (Usa), 8 ott. (LaPresse) - La disoccupazione globale coinvolge attualmente 200 milioni di persone, con un incremento di 30 milioni dall'inizio della crisi. E' l'allarme lanciato dal direttore generale del Fmi, Christine Lagarde, citando cifre dell'Ilo. Lagarde sottolinea che il tasso di disoccupazione medio nelle economie sviluppate si attesta all'8,5%, rispetto al 5,8% precedente alla crisi. La numero uno del Fondo aggiunge che "la disoccupazione giovanile è una particolare preoccupazione", e si attesta al 13% coinvolgendo globalmente 74 milioni di giovani. "In Medio Oriente e Africa - aggiunge Lagarde - un terzo dei giovani e il 46% delle giovani donne non riescono a trovare lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata