Fmi: Italia mantenga conti a posto, ma rigore non ostacoli crescita

Washington (Usa), 9 mag. (LaPresse) - L'Italia deve "mantenere i conti pubblici in equilibrio", ma il consolidamento fiscale "deve essere maggiormente orientato alla crescita". Lo ha detto il portavoce del Fmi, Gerry Rice, nel corso di una conferenza stampa. Rice ha sottolineato la volontà espressa dal presidente del Consiglio, Enrico Letta, di "rispettare gli impegni" con l'Europa. Per quanto riguarda ritocchi all'Imu, il responsabile della comunicazione del Fondo ha precisato che "ogni riforma fiscale in Italia deve entrare in una strategia più ampia, per un sistema di tassazione più equo e giusto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata