Fmi: Italia in recessione in 2012 (-2,2%) e 2013 (-0,6%)

Washington (Usa), 24 gen. (LaPresse) - L'Italia sarà in recessione sia nel 2012 sia nel 2013 e registrerà una contrazione del Pil rispettivamente del 2,2% e dello 0,6%. E' quanto prevede il Fondo monetario internazionale. La precedente stima di settembre dell'Fmi parlava di una crescita economica dell'Italia del 2,5% nel 2012 e dell'1,1% nel 2013. Secondo le stime aggiornate del Fondo, il rapporto deficit/Pil si attesterà al 2,8% nel 2012, per poi scendere al 2,3% nel 2013, mentre il debito pubblico si attesterà al 125,3% del Pil nel 2012 e al 126,6% del Pil nel 2013.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata