Fitch taglia il rating dell'Italia a BBB-

Outlook stabile per il nostro Paese su cui pesa l'impatto della pandemia

L'agenzia Fitch ha tagliato il rating dell'Italia da BBB a BBB-, con outlook stabile. Il declassamento "riflette il significativo impatto della pandemia globale COVID-19 sull'economia italiana". "Il rapporto tra debito pubblico lordo e Pil aumenterà di circa 20 punti percentuali quest'anno - sostiene Fitch, che è intervenuta anticipando la valutazione del rating programmata per il 10 luglio. Pronta la replica del ministro Gualtieri: "I fondamentali sono solidi - osserva il titolare dell'Economia- e altre agenzie di rating hanno assunto un atteggiamento più prudente".