Fitch riduce ancora le stime di crescita dell'Italia

Fitch ha nuovamente tagliato le stime di crescita dell'Italia. In base al Global Economic Outlook, il Pil crescerà solo dello 0,1%, rispetto alla previsione dell'1,1% dello scorso dicembre, per il 2019. Ridotte le previsioni anche per il 2020. Già a febbraio Fitch aveva tagliato le previsioni di crescita per il nostro Paese allo 0,3%. Non è però prevista una recessione globale, spiega l'agenzia, che ha ridotto al 2,8% la stima mondiale per quest'anno. Il nostro Paese, dopo la Turchia, è quello che ha subito da parte dell'agenzia la revisione più pesante.