Fisco: Nel 2015 cresce la lotta all'evasione (+3,7), aumentato il gettito Iva dello 0,7%

Roma, 6 lug. (LaPresse) - Nei primi cinque mesi del 2015 le entrate tributarie, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 151,68 miliardi di euro, in crescita dello 0,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Lo riferisce il Ministero dell'Economia e delle Finanze, sottolineando che l'aumento del gettito, in termini assoluti, è stato pari a 1,338 miliardi. Salgono le entrate dalla lotta all'evasione fiscale. Secondo i dati del Mef, nei primi cinque mesi del 2015 il gettito derivante dall'attività di accertamento e controllo risulta in aumento del 3,7% (+122 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Aumenta il gettito Iva. Nei primi cinque mesi dell'anno si confermano in aumento le entrate dell'Iva, che crescono di 287 milioni di euro (+0,7%) "per effetto dell'andamento positivo della componente relativa agli scambi interni e dei versamenti dovuti in base all'applicazione del meccanismo dello split payment". Lo riferisce il Mef, sottolineando che risulta negativa la variazione registrata dalle importazioni dai Paesi extra-Ue (-0,8%, pari a -42 milioni di euro). Salgono le entrate dalla lotta all'evasione fiscale. Secondo i dati del Mef, nei primi cinque mesi del 2015 il gettito derivante dall'attività di accertamento e controllo risulta in aumento del 3,7% (+122 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata