Fisco, entrate +5,1% nei primi 5 mesi 2011

Roma, 15 lug. (LaPresse) - Le entrate tributarie registrate nel periodo gennaio-maggio 2011 evidenziano una crescita del gettito del 5,1% su base annua, "confermando i segnali di ripresa rispetto al periodo pre-crisi già evidenziato nei primi mesi dell'anno" e "in linea con gli andamenti registrati nei principali Paesi europei". È quanto emerge dai dati diffusi dal dipartimento delle Finanze del ministero dell'Economia. Al risultato positivo nel periodo gennaio-maggio 2011, spiegano gli economisti di via XX Settembre, contribuiscono le imposte dirette con una variazione positiva del 4,5% e le imposte indirette con una crescita nel complesso del 5,7%. Tra le imposte indirette si segnala un incremento del 5,7% per le tasse e imposte sugli affari, dovuto in particolare alla crescita dell'Iva (+4,4%); un incremento dell'1,3% per le imposte sulla produzione, sui consumi e dogane e monopoli e un aumento del 19,3% del gettito del lotto, lotterie e delle altre attività di gioco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata