Finmeccanica, India sospende i pagamenti degli elicotteri

Nuova Delhi (India), 13 feb. (LaPresse/AP) - L'India ha sospeso i pagamenti per la comessessa degli elicotteri AgustaWestland di Finmeccanica. Lo scrive il sito del Times of India, precisando che è stata congelata la spesa per nove dei dodici velivoli. Non solo, ma l'India potrebbe cancellare del tutto la commessa a Finmeccanica e inserire il gruppo italiano nella blacklist del Paese asiatico, annuncia il ministro della Difesa indiano, A.K. Antony. "Nessuno sarà risparmiato - ha affermato Antony - se una società viola le regole su di essa ricade la responsabilità dell'azione penale". Il ministero della Difesa indiano ha ordinato di procedere con un indagine ufficiale. Il contratto per i 12 elicotteri di AgustaWestland ha un valore di oltre 560 milioni di euro. L'India intende spendere 80 miliardi di dollari in 10 anni per rinnovare le sue forze armate. Intanto l'ex capo delle forze aeree indiane, Shashi Tyagi, ha negato ai media indiani che lui o membri della sua famiglia avrebbero ricevuto denaro da Finmeccanica in cambio di un aiuto per ottenere il contratto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata