Finmeccanica e Finmeccanica rinnoveranno flotta militare, contratti da 3,5 miliardi
(Finanza.com) Finmeccanica e Fincantieri costruiranno ed equipaggeranno le unità previste dal piano di rinnovamento della flotta della Marina Militare. E' quanto si legge in una nota congiunta. Nell'ambito del piano, Occar (Organisation Conjointe de Cooperation sur l'Armement, l'organizzazione internazionale di cooperazione per gli armamenti) ha firmato l'ordine per l'esecuzione contrattuale con il Raggruppamento Temporaneo di Impresa (Rti), costituito tra Fincantieri, mandataria, e Finmeccanica, attraverso Selex ES, mandante, per la costruzione di sei pattugliatori con ulteriori quattro in opzione e per una unità di supporto logistico. Il valore dei contratti delle sette unità è pari a circa 3,5 miliardi di euro, di cui la quota di Fincantieri è pari a circa 2,3 miliardi di euro, mentre quella di Finmeccanica ammonta a circa 1,2 miliardi di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata