Finmeccanica, contratto da 110 mln per AgustaWestland con Lci

Roma, 12 feb. (LaPresse) - AgustaWestland ha firmato un contratto da circa 110 milioni di euro (125 milioni di dollari) per undici velivoli con Lease Corporation International (Lci), una delle più importanti società internazionali attive nel settore del leasing aeronautico. Lo riferisce una nota del gruppo Finmeccanica. L'intesa riguarda un mix di modelli AW169, AW139 e AW189 appartenenti alla famiglia di elicotteri di nuova generazione AgustaWestland. I velivoli, destinati a missioni di trasporto offshore, ricerca e soccorso ed eliambulanza, saranno consegnati da LCI ai clienti finali tra il 2015 e il 2016. Questo accordo, sottolinea il comunicato, accresce ulteriormente gli ordinativi di elicotteri di nuova generazione di AgustaWestland da parte di Lci che, in base a precedenti contratti, ha già ricevuto diversi esemplari, tra AW139 e AW189, dalla società di Finmeccanica. Lci e i clienti finali potranno avvantaggiarsi dei benefici in termini di commonality offerti dalla famiglia AW139, AW169 e AW189, modelli che condividono caratteristiche tra le quali le elevate prestazioni, i livelli di sicurezza, il cockpit e la filosofia progettuale. "Un approccio vincente per quanto riguarda addestramento, attività di volo, manutenzione e supporto", evidenzia Finmeccanica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata